Salame di cioccolato

Il salame di cioccolato mi riporta a quando ero piccola: lo chiedevo sempre a mia zia per il compleanno e così, alla mattina del 24 luglio, ci mettevamo in cucina e lo preparavamo insieme. Il mio compito era quello di sbriciolare i biscotti e lì, armata di mattarello, davo il meglio di me nel prendere a randellate un povero sacchettino pieno di Oro Saiwa. Parecchi anni dopo (sigh), la mia voglia di prendere a legnate dei biscotti innocenti è rimasta sempre la stessa e così mi diverto spesso a preparare il salame di cioccolato per i miei amici. Indubbiamente è uno dei dolci più furbi che io conosca: sporco solo una ciotola, ci metto 5 minuti a prepararlo e poi lo infilo in freezer per un’ora e mezza. Potrà sembrare un tempo luuuunghissimo di attesa, ma se lo preparare prima di cena e poi lo schiaffate in congelatore, avrete giusto il tempo di mangiare, bere e fare due chiacchiere ed ecco che, quando arriverà il momento del dessert, lui sarà lì pronto per voi.

Ma la furbata del salame di cioccolato non finisce qui: potete preparare un preparato (scusate l’accozzaglia di parole) per il salame di cioccolato, chiuderlo in un barattolo e usarlo per i vostri regalini di Natale! Cosa c’è di meglio di un regalo homemade da mangiare? Alternate gli ingredienti secchi in una barattolo abbastanza capiente e poi scrivete un bigliettino in cui darete le indicazioni sugli ingredienti da aggiungere (burro e uova) ed il procedimento!

 

 

Print Recipe
Salame di cioccolato
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una ciotola adatta al microonde mettete a sciogliere il burro (basterà circa un minuto alla massima potenza). Se non avete il microonde, scioglietelo in un pentolino a fiamma bassissima.
  2. Aggiungete ora, nella ciotola o nel pentolino del burro sciolto, lo zucchero, il cacao, le uova e il Marsala (che è facoltativo) e mescolate energicamente per far amalgamare gli ingredienti.
  3. Mettete i biscotti in un sacchetto (di quelli trasparenti per il freezer) e, schiacciandoli con le mani o aiutandovi con un mattarello, riduceteli in briciole grossolane ma non troppo grosse.
  4. Aggiungete i biscotti sbriciolati alla crema di burro, zucchero, cacao e uova e mescolate con una spatola per amalgamare per bene gli ingredienti. Non preoccupatevi se poi l'impasto sembrerà un po' slegato e non presenterà benissimo.
  5. Versate l'impasto su un foglio di carta stagnola , dategli la forma di un salame e arrotolatelo come una caramella nell'alluminio. Mettetelo in freezer per un'ora e mezza (trascorso questo tempo potete tranquillamente metterlo in frigo). Tiratelo fuori, cospargetelo di zucchero a velo e poi tagliatelo a fette!

 

 

Questa ricetta, insieme a quella della cioccolata calda, l’ho proposta durante lo showcooking del 19 Novembre presso lo Scavolini Store di Torino Lingotto. Grazie a due aiutanti d’eccezione ho preparato queste due ricette “cioccolatose” e ho fatto vedere come confezionare dei barattolini da regalare a Natale con i due preparati per concedersi a casa una merenda all’insegna del cioccolato. Anche la mia partner in crime Chiara del blog “La Pulce tra i Fornelli” ha preparato due “regali da mangiare“: la composta di pere e cannella e i chocolate crinkle cookies, che sono piaciuti tantissimo al pubblico che è intervenuto!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.