Burger di ceci

Per me gli hamburger sono una droga, sono come le ciambelle per Homer, tanto per intenderci. Ormai ho cucinato hamburger in tutte le salse, ma vi dirò che non avevo mai provato a fare un burger di sole verdure.
L’altro giorno ho visto in dispensa i panini di Micheletto Pane (che ringrazio per la collaborazione), mi è venuta voglia di utiilizzarli. Non avevo carne in frigo e mi si è accesa la lampadina: burger di ceci!
Con pochi economici ingedienti ho creato questi piccoli deliziosi burger con cui ho farcito i panini.
Sono un’ottima variante vegetariana al classico hamburger…assolutamente da provare!
INGREDIENTI (per 4 burger):
  • 1 barattolo di ceci precotti
  • 1/2 carota
  • 1/2 cipolla
  • prezzemolo
  • 3 cucchiai di farina (usare farina di ceci per una versione gluten-free del burger)
  • sale
  • pepe
  • olio d’oliva
  • 4 panini per hamburger (io ho usato il PanTondo di Micheletto Pane)
  • salse e condimenti a piacere (formaggio, pomodoro, lattuga, cipolla…)

 

  1. Pelate e tagliate a tocchetti la mezza carota. Tagliate anche a pezzettoni la cipolla, dopo averla sbucciata.
  2. Mettete la carota e la cipolla insieme nel robot da cucina e azionate le lame per circa un minuto, fino a ridurre tutto in minuscoli pezzettini.
  3. Scolate i ceci aiutandovi con un colino e privateli per bene di tutto il liquido in eccesso. Metteteli nel robot da cucina insieme a carota e cipolla. Aggiungete sale, pepe e un po’ di prezzemolo tritato (il prezzemolo è facoltativo. Io, per comodità, utilizzo quello surgelato già tritato che si trova facilmente al supermercato nel banco freezer insieme agli altri preparati di verdure).
  4. Frullate il tutto per qualche minuto: dovrà venire fuori un composto cremoso.
  5. Trasferitelo in una ciotola, aggiungete la farina, mescolate con un cucchiaio e mettete a riposare in freezer per una mezz’ora. Questo servirà a compattare il tutto.
  6. Ora dividete l’impasto in 4 porzioni a cui darete la forma dei classici hamburger.
  7. Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio. Quando l’olio è caldo, aggiungete gli hamburger e fateli cuocere a fiamma bassa qualche minto per lato. Una cottura più lunga e a fiamma bassa è da preferire perchè impedirà ai burger di bruciarsi fuori, permettendogli di cuocere bene all’interno. Girateli aiudandovi con una spatolina, ma fatelo dopo qualche minuto, se no il burger sarà ancora troppo morbido e non si girerà correttamente, rischiando di rompersi.
  8. Nel frattempo preparate i panini: divideteli a metà e fate leggermente abbrustolire la parte interna (appoggiandola su una padella per un paio di minuti a fiamma moderata, o avvicinandola al grill del forno). Aggiungete le salse che più vi piacciono, le verdure e il formaggio.
  9. Quando i burger sono cotti, salateli in superficie e adagiateli nei panini. Chiudete il vostro hamburger e preparatevi a gustarlo in compagnia!

 

Si ringrazia Micheletto Pane per il delizioso PanTondo e Ecobioshopping per il piatto su cui è

servito l’hamburger.

ecomicheletto-pane-vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.